Risoluzione problemi di sincronizzazione

Aggiornato il March 13, 2020

Scopo della guida

Guida di aiuto per risolvere problemi di sincronizzazione.

Risoluzione problemi di sincronizzazione

I motivi per i quali la sincronizzazione potrebbe generare problemi sono svariati. In questa guida verranno illustrati alcune possibili soluzioni.

File aperti

Se i documenti sono aperti non verranno sincronizzati.

Nomi non validi

Come riportato nell’omonima guida “Nomi non validi”, potrebbero esserci file con nomi non permessi.

Troppi file

Spostare grosse quantità di file in una cartella condivisa su OneDrive o su SharePoint, richiederà tempi di attesa piuttosto lunghi (anche diverse ore) per completare l’operazione di sincronizzazione.

In rare situazioni abbiamo riscontrato che il sistema potrebbe ingolfarsi e dilatare ulteriormente i tempi. Riavviare la sincronizzazione avrà l’effetto di eseguire nuovamente un controllo completo di tutti i file presenti aumentando ulteriormente le tempistiche.

Assistente di supporto e ripristino di Microsoft

Microsoft ha messo a disposizione uno strumento per risolvere svariate problematiche legate ad Office 365, potrebbe essere utile eseguirlo.

Per maggiori informazioni potete visionare l’omonima guida “Assistente di supporto e ripristino di Microsoft“.